Pausa pranzo in relax con i colleghi?

La soluzione è semplice:
Una birra Menabrea, un bel piatto fumante di panissa vercellese e una fetta di torta di mele casalinga servita con gelato alla crema e cannella!

Il tutto a soli 10€

E per chi ama spadellare anche a casa, ecco la ricetta del piatto più tipico della mia amata Vercelli, la panissa, un piatto che unisce tutti i prodotti più tipici del territorio: riso carnaroli, fagioli rossi di Saluggia, salame d’la duja e vino Barbera del Monferrato.

PANISSA VERCELLESE
INGREDIENTI PER 4-5 persone
Riso carnaroli 400gr
Fagioli rossi di Saluggia secchi 200gr
Salamino sotto grasso d’la duja 1 e 1/2 (circa 300gr)
Lardo 50gr al netto della cotica che,ben pulita,verrà usata per il brodo di fagioli
Olio 40gr
Cipolla 100gr + 50gr per il brodo
Sedano 1 costa
Carota 1
Dado 1
Barbera fermo del Monferrato 1 bicchiere
Alloro 4/5 foglie
Parmigiano – acqua – sale q.b.

Fate cuocere i fagioli con la cotica,la carota,il sedano,la cipolla,il dado,1 lt e mezzo di acqua e sale in una pentola coperta a fiamma bassa affinché i fagioli non si rompano; a cottura ultimata togliete le verdure e le cotiche.
Nel tegame dove verrà cotta la panissa fate tostare dolcemente la cipolla tritata finemente. Aggiungete il lardo ridotto a piccoli pezzi e il salamino ben sbriciolato; rosolate il tutto. Fate insaporire ed aggiungete il riso. Fate tostare il riso per qualche minuto,aggiungete il Barbera e fate evaporare. Aggiungete 1/3 del brodo bollente e due belle cucchiaiate di fagioli e mescolate.
Continuate la cottura aggiungendo brodo e fagioli abbondanti e bollenti.
A cottura ultimata, dopo circa 15 minuti, unite al risotto bello al dente una generosa dose di parmigiano e le foglie di alloro e mantecate a fiamma spenta.
SERVITE LA PANISSA FUMANTE
Un piccolo suggerimento: LA PANISSA È DELIZIOSA ANCHE SERVITA IL GIORNO DOPO SCALDATA IN FORNO!

Buon appetito
A presto
Clarissa

Lascia una risposta

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>